“EROICO FURORE” Regia di FRANCESCO AFRO DE FALCO

“EROICO FURORE” Regia di FRANCESCO AFRO DE FALCO
Prodotto da LIBERA SCENA ENSEMBLE e dalla VALENTINI PRODUCTION,
ANDRA’ IN ONDA SULL’EMITTENTE TELEVISIVA COMING SOON TELEVISION!!!
I GIORNI 23 E 24 DICEMBRE 2009, RISPETTIVAMENTE ALLE 23:00 E ALLE 12:00.

“Coming Soon Television è un’emittente televisiva italiana dedicata interamente al mondo del cinema”.
(Canale 180 sul decoder di Sky e sul Digitale Terrestre)

link youtube per visionare il trailer:
http://www.youtube.com/watch?v=0NjyjOhrp-U

eroico furore

“EROICO FURORE” regia di Francesco Afro de Falco è stato selezionato tra oltre 2.500 lavori al “I’ve Seen Films International Competition”!

DIREZIONE ARTISTICA di RUTGER HAUER
Alcuni nomi della giuria del festival: RIDLEY SCOTT – ROBERT RODRIGUEZ – CHRISTOPHER NOLAN!

conferenza rosacroce LIBERA SCENA ENSAMBLE – REGIONE CAMPANIA E LA VALENTINI GROUP INTERNATIONAL
INFORMANO:

FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA
D’ARTE DI BERGAMO
500 film da oltre 60 Paesi…

Dopo un attento e non facile lavoro, della Giuria, presieduta da Vittorio Sgarbi…

Selezionati 30 lavori, 12 film e 18 cortometraggi…

In Bergamo, Piazza Mascheroni dal17 al 25 Luglio…unico cortometraggio italiano in concorso:

“EROICO FURORE” regia di Francesco Afro de Falco.


Eroico Furore
l’affascinante “corto” di Francesco Afro De Falco

Afro De Falco

Con il cortometraggio “Eroico furore”, Francesco Afro De Falco riesce nell’impresa non facile di offrire, in un quarto d’ora di ripresa, un suggestivo scorcio del complesso e magmatico universo Bruniano. Il merito di Francesco non risiede tanto nella scrupolosa ambientazione o nella prospettiva raffinata e intelligente da cui guarda la vicenda Bruno, attraverso i tormenti che assillarono Bellarmino dopo la fatale decisione che portò al rogo infame, quanto nell’aver saputo dare dei flash il più possibile significativi della personalità e dei capisaldi del pensiero del filosofo. Sono queste le operazioni di cui c’è bisogno per stimolare l’interesse soprattutto dei giovani nei confronti di questo grande personaggio!
Naturalmente l’impresa sarebbe stata impossibile senza un interprete incisivo e ispirato quale si rivela Lello Serao in questa piccola gemma, mettendo a frutto la riflessione e lo studio maturati sul personaggio nella precedente esperienza della Cena delle Ceneri, rappresentata due anni fa, sempre con la Libera Scena Ensemble, nell’ambito della rassegna Museum.
Lello ci dà un Bruno credibile, sia per le coloriture ambientali che per l’entusiasmo e l’immedesimazione che traspaiono nella sua interpretazione. In definitiva un lavoro ben levigato e prezioso quello del giovane regista napoletano, assecondato e sostenuto da una troupe affiatata e professionale.
Guido del Giudice

GUARDA IL TRAILER

Fonte: http://www.lavorare-spettacolo.com/ATTUALITA’/Notizie-dello-spettacolo/Giordano-Bruno,-Eroico-Furore/

IN POST-PRODUZIONE “GIORDANO BRUNO, EROICO FURORE”

E’ in fase di Post- Produzione l’attesissimo “Giordano Bruno, Eroico Furore”, cortometraggio prodotto da Libera Scena Ensemble, in Co.produzione con la film Commission Regione Campania e in Produzione Associata con la Valentini Production Group International S.r.l. di Maurizio Valentini. Nel cortometraggio vi sono attori importanti quali Lello Serao (nel ruolo del protagonista Giordano Bruno) Renato Carpentieri, Lucio Allocca ed altri.

Per voi di “Lavorare Nello Spettacolo” abbiamo intervistato il regista del progetto Francesco Afro De Falco, il produttore Maurizio Valentini, e l’attore protagonista Lello Serao, i quali ci hanno parlato approfonditamente di questo ambizioso progetto, ma ci hanno anche confessato in esclusiva tutti i loro nuovi progetti ai quali stanno lavorando.

L’intervista a Francesco Afro De Falco, regista e sceneggiatore di “Giordano Bruno, Eroico Furore”:

Chi ha prodotto “Giordano Bruno”?

Il progetto è stato prodotto da Libera Scena Ensemble, in Co.produzione con la film Commission Regione Campania, e inoltre, in Produzione Associata con la Valentini Production Group International S.r.l. di Maurizio Valentini, produttore, regista, sceneggiatore che voi tutti conoscete, visto i tanti articoli e interviste che Lavorare nello spettacolo gli ha dedicato.

Raccontaci un po’ di questa esperienza.

L’esperienza di eroico furore ha cambiato fortemente la mia formazione artistica. Trovarsi a lavorare con un cast di attori di grande livello è di sicuro molto stimolante e piacevole, ma comporta anche una buona dose di responsabilità. Occorre credere molto in ciò che si fa, ed avere forza a sufficienza per trascinare l’intera troupe che si è messa in gioco con te, e che come te di sicuro vuole portare a termine un buon lavoro. Devo ringraziare tutti gli attori, in particolare Lello Serao (Giordano Bruno) che fin dall’inizio ha creduto in me e in questo progetto. Un ringraziamento speciale va a Renato Carpentieri che è stato disponibilissimo concedendoci, nella parte del cardinale bellarmino, un bellissimo cameo, al mio amico Produttore Maurizio Valentini e tanti altri amici che mi hanno aiutato a realizzare questo progetto.

Perché Giordano Bruno?

Prima di tutto sono un appassionato di storia, mi piace molto il cinema in costume, e credo che il cinema esprima tutto il suo potenziale quando rievoca un fatto passato, diventa come una macchina del tempo. Ritornando a “Bruno”, è una figura che mi ha sempre affascinato, un guerriero instancabile, un eroe del pensiero ma soprattutto perché amava definirsi “accademico di nulla accademia”, cioè fuori da quel sapere pedante e preconfezionato degli accademici; insomma era una grande uomo d’azione che con coraggio e fermezza ha voluto sfidare l’intero sistema restando immortale nel corso dei secoli. Il lavoro è in post-produzione ed è in fase di montaggio, curata dal sottoscritto e sostenuta da Maurizo Valentini.

Progetti futuri?

Certo, un altro lavoro storico su un personaggio emblematico del 1700…

Sarebbe?

Per il momento non vorrei aggiungere altro…

CAST LIST RUOLI:
LELLO SERAO (GIORDANO BRUNO)
STEFANO JOTTY (INQUISITORE) PROTAGONISTA
PAOLO CRESTA (DOMENICANO) COPROTAGONISTA
RENATO CARPENTIERI (CARDINALE BELLARMINO)
ANTONIO CONFORTI (CARDINALE)
OTTAVIO COSTA (CARDINALE 2)
ANTONELLO COSSIA (FRA CELESTINO)
GIANCARLO GNOLO (CARCERATO)
LUCIO ALLOCCA (CARCERATO 2)

Il Produttore Associato, Maurizio Valentini:

“Giordano Bruno, Eroico Furore” ha rappresentato per tutti un’esperienza straordinaria, lasciando in ognuno di noi un emozione unica. Il progetto ha vinto il premio Internazionale Giordano Bruno, consegnato dalla Federico II di Napoli al giovane regista. Una bella soddisfazione per tutti noi, ma soprattutto per me, visto che il regista, sceneggiatore del progetto, Francesco Afro De Falco, è anche il direttore artistico della “Valentini Production Group International”. Lasciatemi dire che, questo personaggio, qual è appunto il regista da me citato in questa intervista, ha una sensibilità artistica notevole, uno stile di raccontare la storia non comune a tutti, al disopra le righe. Se questo deve essere il futuro del cinema Italiano, ben venga.. Grazie anche al cast di grandissimo rilievo, come Renato Carpentieri, Lello Serao, Lucio Allocca, etc. etc. che con grande professionalità hanno contribuito alla realizzazione di questo piccolo capolavoro; Un sentito ringraziamento va inoltre a tutto il mio staff che con il proprio lavoro permette a tutti i nostri progetti di andare sempre a buon fine!

Lello Serao, interpreta Giordano Bruno, dice:

Per ciò che mi riguarda dal punto di vista interpretativo ho cercato di dare a Bruno quell’irruenza caratteriale e quella solidità delle proprie convinzioni che sono state al contempo il modello della sua vita, ma anche la certezza della condanna e della morte.

Quella di Bruno rimane ad oggi una morte scomoda, le sue tesi e i suoi ammonimenti rappresentato un nodo ancora da sciogliere e lo si percepisce ogni volta che di Bruno si parla.

In Italia resta una ferita non sanata e l’oblio di cui spesso lo si circonda è un segnale evidente di questo disagio. Posso con certezza affermare che Bruno appartiene di più alla cultura europea che a quella italiana e il corto che abbiamo voluto girare vuole essere un omaggio a Bruno, ma anche il tentativo di riaprire la discussione. Un grazie lo devo rivolgere a tutti quelli che hanno voluto affiancarci in questa fatica, dagli attori, ai tecnici, al direttore della fotografia, agli autori, ai tanti che con amore hanno permesso la realizzazione di questa piccola perla e un grazie particolare a Francesco Afro De Falco, regista, sceneggiatore dell’opera, le cui doti hanno permesso una regia attenta, scrupolosa e ricca di suggestioni.

Che cosa ha rappresentato per lei girare in una location così piena di storia e cultura.

E’ stato un susseguirsi di felici condizioni, sebbene non siano mancati i problemi, ma riuscire a girare dentro i suggestivi ambienti della Certosa di San Martino è stato come assorbire per un attimo gli odori di un tempo ormai passato e in alcuni casi è stato come se fossimo accompagnati da un’aurea benefica, Bruno era lì con le sue parole e il pronunciarle imponeva rigore e rispetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.