Giordano Bruno: “L’epilogo del processo, la dignità della morte dopo una vita di intrighi e magie”- di Francesco Agnoli, “Il Foglio”- 01 settembre 2005

Giordano Bruno concepisce a Venezia il folle disegno di “portare cambiamenti (politici) significativi, quantomeno nello scacchiere italiano”. A tal fine progetta di rientrare nella Chiesa, di recarsi a Roma dal pontefice Clemente VIII, per dedicargli un’opera, e, come si diceva, probabilmente, per riuscire a condizionarlo tramite le arti magiche. Non c’è grande nobiltà nei mezzucci […]

Giordano Bruno: “Calvino, Lutero e la magia. Le armi del filosofo-mago nel suo scontro con la Chiesa”- di Francesco Agnoli, “Il Foglio”- giovedì 25 agosto 2005

Scomunicato dalla Chiesa cattolica e dai calvinisti di Ginevra, cacciato da Oxford e da Londra, Giordano Bruno, nel 1586, dopo l’ennesima disputa finita in rissa, deve abbandonare anche Parigi, perché neppure il vecchio amico Enrico III è più intenzionato ad accoglierlo. La destinazione, questa volta, è la Germania, e in particolare la città protestante di […]

La terza via di Giordano Bruno

    3/2/2007 (8:41) – NÉ COL PAPA NÉ CON LUTERO Il filosofo arso vivo per eresia nel febbraio 1600 aveva un progetto per la pace religiosa Anna Foa «Di Roma, li 19 febraro 1600 […] Giovedì fu abbrugiato vivo in Campo di Fiore quel frate di san Domenico, da Nolla, eretico pertinace, con la […]