“Il processo di Giordano Bruno”

IL PROCESSO DI GIORDANO BRUNO (di Claudio Boccaccini) Vedere il Processo di Giordano Bruno al teatro SalaUno di Roma è un’esperienza che rimane. Sarà per la scena che si presta in senso “naturale” a creare volte e mura che richiamano palazzi del Cinquecento o anche le galere romane in cui Bruno fu rinchiuso. Proprio dietro la […]

“Fino all’ultimo istante”

Lo spettacolo.   Lo spettacolo “Fino all’ultimo istante” è tratto dal libro “Intervista a Giordano Bruno” di Guido del Giudice. In scena gli attori: Luigi Bignone, Nicola D’Ortona e Giulio Della Monica con la regia di Giacomo Carlucci. E’ possibile acquistare il libro cliccando il link: “Io dirò la verità”

Altri spettacoli

LE VOCI DEL RIFIUTO – GIORDANO BRUNO Dopo essere stato messo in scena a Villa Piccolomini nel 2005, al Teatro La Casetta nel 2006 e al teatro Flaiano l’anno scorso, l’atto unico ideato e  realizzato  da Roberta  Pugno viene presentato, con il patrocinio del Comune di Roma e  delle Biblioteche di Roma, presso la Casa […]

Guido del Giudice inaugura a Napoli l’ “Aiuola del libero pensiero”

“Inaugurata in pieno centro un’aiuola dedicata al filosofo Nolano”. Il noto scrittore e filosofo Guido del Giudice ha annunciato oggi a Napoli la fondazione della “The Giordano Bruno Society”. L’associazione intende promuovere, importanti iniziative in campo culturale e sociale. Per festeggiare la sua nascita, ha deciso di adottare uno spazio verde. Tale spazio è situato […]

“Editori e filologi, il caso Giordano Bruno è ancora aperto”

“La rivista «Belfagor» pubblica un intervento del direttore de Les Belles Lettres. Che rilancia le accuse di Aquilecchia contro il Meridiano” «Non è una guerra tra editori»: lo afferma Alain Segonds, direttore generale della casa editrice parigina Les Belles Lettres, sull’ultimo numero di Belfagor. D’accordo, non sarà stata solo una guerra tra editori, però un pochino lo è […]

“Giordano Bruno e il giallo dell’ edizione critica”

L’ edizione critica. In un mondo dove tutto, anche la scuola, è divenuto mercato, non c’è da stupirsi che studiosi e professori universitari non avvertano l’elementare regola morale di riconoscere che ciò che è di un altro non è proprio. Alludo al caso del testo critico delle opere di Giordano Bruno stabilito da Giovanni Aquilecchia […]

“Elogio della filologia, contro i pedanti e gli incompetenti”

“Da Giordano Bruno agli articoli di giornale: non è vero che risalire alle fonti sia uno svago per iniziati” Un titolo del Corriere del 13 agosto («Leggete Giordano Bruno. E lasciate perdere la filologia») mi induce a riflettere su un luogo comune. La «filologia» come pedanteria, come lussuoso svago per iniziati (è l’analogo dell’altro pregiudizio, secondo cui la […]